Cosa fare ad Aosta?

Cosa fare ad Aosta?

Teatro Romano Aosta

Quali attrazioni vedere ad Aosta? 

La Valle d’Aosta è senza dubbio una delle destinazioni più amate dai turisti, perché offre panorami, attrattive turistiche e attività all’aria aperta in qualunque periodo dell’anno. Ad attirare i visitatori sono i tipici paesaggi montani immersi nel verde, ma anche i monumenti romani, i numerosi castelli e la buona cucina locale. Per conoscere e godere appieno di tutto ciò che la Valle d’Aosta ha da offrire è possibile partecipare a dei tour come quelli organizzati da myTour in Italy, che comprendono anche attività all’insegna dell’avventura come lo skyway sul Monte Bianco. 

Piazza Chanoux 

Una delle prime tappe che non può mancare durante un tour della Valle d’Aosta, e della città di Aosta in particolare, è Piazza Chanoux. Piazza Chanoux è il punto focale della città, un gioiello racchiuso tra importanti edifici in stile Neoclassico, tra cui il municipio o Hôtel de Ville. Oltre al municipio, al cui interno sono custoditi diversi affreschi e ritratti di personaggi storici famosi, sulla piazza si affacciano altri edifici celebri quali l’Hôtel des États che ospita mostre d’arte temporanee e l’Hôtel de la Couronne et de la Poste. Ultimo edificio, non certo per importanza, che affaccia su Piazza Chanoux è la casa d’abitazione dello scrittore Xavier de Maistre. 

Monumenti romani 

Forse non tutti sanno che Aosta è la seconda città italiana per maggior numero di monumenti e resti di epoca romana conservati dopo la città di Roma. Tra questi i più conosciuti sono l’Arco di Augusto, le porte romane, le cinta murarie, il ponte romano sul torrente Buthier e la villa romana della Consolata. Grazie a myTour in Italy sarà possibile visitare tutti questi punti di interesse, ma soprattutto scoprire due dei principali della città, ovvero il teatro romano di Aosta e il criptoportico forense. Risalente al periodo dell’imperatore Claudio, il teatro romano è posizionato nelle vicinanze della Porta Praetoria e ha una forma leggermente rettangolare. In estate poi il teatro ospita diverse manifestazioni di carattere musicale che attirano un gran numero di visitatori.

Il criptoportico forense invece fu costruito in origine per circondare l’area sacra del foro di Augusta Praetoria ed è uno dei pochi in Italia ad essere aperto alla visita da parte del pubblico. Si presenta sostanzialmente come una galleria a due navate e un tempo era affiancato da due templi oggi non più presenti. 

I castelli 

La Valle d’Aosta è una regione ricca di castelli e sono diversi i tour organizzati da myTour per scoprirli e vivere la magica atmosfera del luogo. I più apprezzati dai turisti, e generalmente quelli inseriti nei principali itinerari in loco, comprendono i castelli di Sarre, Fenis, Verres, Sarriod de la Tour, Gressoney e Issogne. I tour generalmente partono dall’hotel dove soggiorna il visitatore grazie a un pratico servizio di pick-up e drop-off e sono comprensivi non soltanto della visita al castello ma anche di un pranzo o di una degustazione sul luogo per scoprire la tradizione culinaria tipica. 

I monti 

Il Monte Bianco è indubbiamente una tappa immancabile nella visita della Valle d’Aosta. In questo caso di tratta di un tour che combina la visione di paesaggi mozzafiato ad attività all’insegna dell’avventura come lo skyway sul Monte Bianco. Il tour organizzato da myTour per scoprire il Monte Bianco prevede un viaggio in funivia da Pontal d’Entrèves a Punta Helbronner, che si trova a circa 3500 metri di altezza e, al ritorno a fine giro, anche un delizioso pranzo a buffet presso una stazione intermedia per conoscere la cucina locale al meglio. 

Tour in Italia

Lascia un commento